Impermeabilizzazioni

L'impermeabilizzazione è un'opera complementare atta a rendere una struttura impermeabile sovrapponendo uno o più strati di materiali adatti allo scopo per proteggere elementi costruttivi di vario genere come solai, pareti, cisterne, pozzetti, piscine.

I materiali utilizzati sono di vario genere la scelta varia in funzione: dell'estetica, degli spessori, del peso e del costo.

Esistono impermeabilizzazioni su manufatti soggetti al traffico veicolare (stradale o ferroviaria) che hanno la funzione di proteggere le strutture sottostanti dall’azione dei fluidi meteorici.

Altra tipologia di impermeabilizzazione è la cappa d'asfalto colato (o mastice bituminoso) che, come da voce di capitolato ANAS codice art. B.06.081.a, è:

Cappa in asfalto sintetico su superfici piane o curve dello spessore finito non inferiore a 10 mm, realizzata con mastice di asfalto sintetico confezionato a caldo con idonei impianti. Il mastice d'asfalto avrà la seguente composizione:

- sabbia graduata 0,075 + 2,5 mm: 65/70% in peso sulla miscela degli inerti;

- bitume 40/50 con indice di penetrazione compreso tra +- 0,5 e rapporto minimo di 5 a 1 in peso: 15/19% in peso sulla miscela degli inerti.

Compreso nel prezzo la pulizia preliminare delle superfici da impermeabilizzare mediante spazzolatura e successiva energica soffiatura ad ara compressa. Compreso inoltre:

- la stesa di una mano di idoneo primer in ragione di 0,5/0,7 kg/mq;

- la formazione di risvolti in corrispondenza delle copertine mediante impiego di guaine impermeabili prefabbricate ed applicate a caldo;

- ogni altra prestazione, fornitura ed onere per dare il lavoro compiuto ad opera d'arte.